Oggi pomeriggio ho avuto un pensiero,sul fatto che…

12 Gen

  • Oggi pomeriggio ho avuto un pensiero,sul fatto che la chiusura per malattia del mio colorificio di fiducia è qualcosa di molto peggio di una semplice influenza; visto che l’ultima volta che ci son passato davanti er parecchi mesi fa. In questo colorificio in cui mi recavo per comprare l’occorrente per la scuola di grafica che anni fa frequentavo vicino a zona centrale(ma non pensate che frequentavo quella specie di castello medievale che sono i “salesiani”,il mio era un corso che si teneva in un tendone per clandestini)non era abitato come si è tenuti credere da un colorificere o colorivendolo…bè dal suo proprietario, ma da un essere amorfo che prendeva le sembianze dall’ambiente circostante; appena si entra nel suo negozio lo vedi barcollare tra uno scaffale e l’altro nel tentativo di raggiungere il cliente utilizzando solo la spinta iniziale dopo essersi alzato dalla sedia; portava sempre un maglione pieno di patacche di colori ma penso che qualche volta lo cambiava pur trasferendoci sopra le stesse croste di materie varie. Mi ricordo che in questo piccolo negozietto pieno di mercanzia ammassata una sull’altra non c’era molta luce, anzi era proprio buoi,così che per ogni tubetto o boccettina che vedevi dovevi chiedere al signore di che colore si trattava, e lui ogni volta te lho apriva davanti agli occhi, prendeva un bastoncino e lo assaggiava, così sapeva dirti il nome, il gusto ed il retrogusto del colore;per questa sua singolare tecnica aveva i denti mediamente marci una bocca molto colorata,soprattutto negli spazi tra un dente e un’ altro. Quando oggi mi son reso conto che potrebbe essere qualcosa di davvero grave sono rimasto molto in pensiero, non so perché..eppure non ho mai parlato con lui che per consigli tecnici sui vari prodotti, ma si vedeva che non gli piacevano le domande, non mi salutava,era sempre scorbutico e aveva fretta di mandarti via con le tasche vuote, ma ho sempre sentito una singolare simpatia per lui, avrei voluto un occasione per scherzare e dire qualcosa di divertente per vedere come sarebbe stato il suo riso con quei denti tipo tavolozza incrostata, ma non è mai successo. Negli anni ho provato a far compere anche in altri colorifici, ma non era mai come farle da lui, ogni volta dopo essere uscito dal suo negozio pieno di roba ci si sentiva di aver fatto un’ opera buona, chissà perché..spero che il mio colorivendolo riapri al più presto.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: