Leopardi on Ipnorospo.

24 Giu

Altro che Silvia…

Era l’Ipnorospo!

«L’Ipnorospo è un batrace,
un anfibio assai suadente,
Controllor con gran mendace
Dei cervelli della gente.
L’occhio suo brilluccicoso,
Psichedelico, ammaliante,
S’impossessa, di nascoso,
Del senno tuo seduta stante.
Ma se tu ti credi furbo
E guardarlo vuoi lo stesso,
Sentirai un gran disturbo:
La tua testa divien cesso.
L’orecchie tua forte brusio
Avvertiran come d’incanto,
Nasce in te forte disio
D’inneggiargli questo canto:
Gloria! Gloria! Gloria sia teco,
O mirabil sacra creatura.
Il nostro salmo ti fa eco,
Anche dalla fognatura!
Guai a voi, anime prave,
Che l’Ipnorospo miscredete!
Mille mila baccelli di fave
Nel cul vostro troverete!»

(Giacomo Leopardi)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: