Tra i cori e i vagoni per immigrati / Integrazione Lombarda

22 Lug

«È arrivata l’ora che questi giudici si trasferiscano in Marocco, dove potranno assaporare le virtù del sistema giudiziario marocchino (…) A Milano i mezzi pubblici dovranno essere guidati solo da cittadini italiani – ha aggiunto Salvini -. Chiamerò immediatamente Catania (presidente di Atm n.d.r.) perché Milano e i milanesi siano rispettati e tutelati e gli fornirò centinaia di curricula di aspiranti autisti lombardi».

Matteo Salvini

Allora io mi chiedo: ma lo fai apposta? Ti piace proprio sollevare polveroni di parole vuote e vane banalità? Tacere molto spesso è la miglior opinione. Qui si sta parlando di discriminazione. Se in Italia la legge che abbiamo è obsoleta, non è certo perché ci piace. Ma porca miseria! Chi ti dice che io mi senta offeso nel vedere un arabo guidare un tram o un autobus… in quanto milanese credo sia giusto che non vi sia discriminazione alcuna tra le persone. Men che meno sul luogo di lavoro. Che poi, voglio vederli… io.. i milanesi D.O.C.G. a guidare la cinquantasei. Voglio vederli.

Poi uno si domanda… Ma perché anche l’UNCHR si preoccupa per il clima sociale del “belpaese”?

Annunci

Una Risposta to “Tra i cori e i vagoni per immigrati / Integrazione Lombarda”

Trackbacks/Pingbacks

  1. Bus, tram e metro: Milano deve dire sì agli autisti extracomunitari. Scacco alla Lega? » Panorama.it - Italia - 22 luglio 2009

    […] Halftone » Tra i cori e i vagoni per immigrati / Integrazione Lombarda […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: